Translate

Benvenuti.

Notizie, commenti e riflessioni su " l'Italia che non si vergogna, con la testa nell'elmo di Scipio, va alla gogna. " Blog che nasce dalla volonta ed esigenza dell'autore di dibattere e confrontare la propria visione di mondo e società con quante più persone, motivo per cui sono molto graditi i commenti.

2009/03/02

EMERGENZA FASCI


AIUTO!
APERTA NUOVA SEDE DI FN A BERGAMO !
CHE PAURA ! NON LI VOGLIO IN CASA MIA , NON LI VOGLIO IN ITALIA!
IO QUESTA MERDA NON LA VOGLIO !
Ecco una parte del loro programma :

"Chiediamo dunque un’apposita legislazione che
condanni ogni ufficializzazione dei rapporti contro natura e che sostenga
massicciamente le famiglie numerose."
"Un discorso simile si può fare riguardo ai prossimi crimini contro la morale,
la natura e la famiglia come i grotteschi pseudo matrimoni omosessuali
con il loro orrendo corollario delle adozioni di bambini da parte dei
sodomiti.""A lato di tutto questo noi vediamo i primi discreti eperimenti di
“educazione sessuale” nelle scuole dove si cercherà di plasmare i bambini
al di fuori della morale naturale e tradizionale per preparali a ogni tipo
di sessualità, incluse quelle “alternative”. Di fronte a tutto questo Forza
Nuova si arrocca in una opposizione radicale e irriducibile. Noi conosciamo
e riconosciamo una sola famiglia, quella naturale come esiste da sempre,
con i suoi ruoli interni – Padre, Madre e figli – e la sua Morale conseguente."
"E’ ormai indispensabile
opporsi apertamente al folle processo di mascolinizzazione della Donna
tanto quanto a quello di femminilizzazione dell’Uomo."
"La nostra azione sul piano sacrale e religioso deve
svilupparsi in tutta la sua ampiezza, con o senza l’assenso di gerarchie
spesso confuse. Il nostro obiettivo in campo religioso è quello di ridare
Dio all’Italia e l’Italia a Dio, piaccia o non piaccia a certi “cattolici”..."
"Dobbiamo ribadire che ogni Popolo ha il diritto/dovere di crescere
e prosperare in modo libero e indipendente nella propria culla storica
e geografica naturale secondo il principio “ogni Terra ha il suo Popolo,
ogni Popolo ha la sua Terra”. Noi accusiamo i buonisti fautori della società
multietnica di essere nemici di tutti i Popoli, inclusi quelli asiatici,
sudamericani o africani
Noi vogliamo una politica di “preferenza nazionale” a favore degli italiani
in tutti i campi: nel lavoro, nella assegnazione delle case, nelle iniziative
culturali, nelle pensioni, nella scuola, nella assistenza sanitaria, ecc.
Noi ci schieriamo a difesa della nostra identità nazionale cattolica minacciata
dall’avanzata delle sette, dall’integralismo islamico, dall’ateismo e
dal relativismo di derivazione illuminista.
Noi ci opponiamo alla concessione del diritto di voto e al rilascio della
nazionalità italiana a immigrati extraeuropei, alla costruzione di nuove
moschee sul suolo nazionale, a tutte le vili debolezze che preparano il
terreno a una futura esplosione dell’integralismo islamico. L’attuale classe
politica che permette la creazione dei presupposti per una catastrofe,
porterà la triste responsabilità per le sofferenze e i lutti che ci aspettano
nei prossimi anni."
"Noi affermiamo il diritto degli italiani all’autodifesa dalla criminalità a
livello di base, per lo meno dove lo Stato è palesemente incapace di proteggere
i cittadini. Le strade e le piazze della nostra Patria che appartengono
di diritto al popolo italiano devono tornare ad appartenergli anche di
fatto. Lo Stato deve riconoscere e tutelare il diritto naturale degli Italiani
alla pratica dell’autodifesa, individuale, familiare e comunitaria, a livello
di paese, quartiere o città."
"L’Uomo non è stato creato per vivere come un banale consumatore, un
tubo digerente che risponde solo al proprio egoismo. L’Uomo è stato creato
per assolvere una serie di doveri, per vivere nell’ambito di una famiglia,
di una stirpe, di una cultura, di una comunità di lavoro, di lotta, di storia
e di destino. Assolvendo ai propri doveri verso Dio e verso la comunità,
l’Uomo lascia un segno di se stesso su questa terra e insieme si prepara al
passaggio nell’al di là, al giudizio e alla vita dopo la morte.
Se la morte è la madre di tutte le angosce, l’aspirazione all’immortalità è
la madre di tutte le speranze, gioie e consolazioni. Ma è solo assolvendo
ai propri doveri che si può aspirare all’immortalità spirituale e insieme,
alla continuazione di se stessi in questo mondo attraverso l’eredità genetica
(la procreazione dei figli) e la sopravvivenza morale nel ricordo di altri
uomini."
"Oggi, un rullo compressore sta per abbattersi su di noi, sulle nostre famiglie,
sulla nostra stirpe, sulla nostra Patria, sulla memoria dei Padri e sul
futuro dei Figli, sulla nostra Fede e sulla nostra cultura. Il popolo al quale
apparteniamo sembra dormire, spossato dopo secoli di storia. Ma una
minoranza veglia nella notte e tiene acceso il fuoco sacro per rischiarare
le tenebre. A questa minoranza è affidata oggi la missione di risvegliare il
popolo. Questa missione è dura, difficile, ingrata? Può darsi. Ma coloro
che pur sentendo questa chiamata, decideranno di rinunciare, verranno un
giorno marchiati a fuoco come vili e traditori. Tutti quelli che combatteranno
perseverando fino alla fine, trionferanno sulla morte raggiungendo
le vette dell’immortalità, davanti a Dio e alla stirpe."

 
LA POLIZIA E LA POLITICA DOVREBBERO RIPASSARSI LA LEGGE SCELBA !!!!!!
ANTIFA !!!!!!!!!
FOTO :
QUESTA è BERGAMO  !
FUORI I FASCI !


5 commenti:

Casa della Sinistra ha detto...

Porto alla tua conoscenza la base di una nuova mozone alla carta di Kilombo

http://sinistradelfia.blogspot.com/2009/03/kilombonuova-mozioneper-una-redazione.html

Spero in un tuo intervento e nella tua collaborazione

Anonimo ha detto...

.. l'ho riletto due volte il programma ... sono inorridita...
Teresa

Anonimo ha detto...

..... mi chiedo ma chi ha autorizzato la sede non solo non conosceva la legge Scelva... ma neanche la legge Mancino del 93 art 1 comma 2 "È vietata ogni organizzazione, associazione, movimento o gruppo avente tra i propri scopi l'incitamento alla discriminazione o alla violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi. Chi partecipa a tali organizzazioni, associazioni, movimenti o gruppi, o presta assistenza alla loro attività, è punito, per il solo fatto della partecipazione o
Dell'assistenza, con la reclusione da sei mesi a quattro anni. Coloro che promuovono o dirigono tali organizzazioni, associazioni, movimenti o gruppi sono puniti, per ciò solo, con la reclusione da uno a sei anni. "....
... mi piacerebbe che qualcuno mi rispondesse ... guarda che non ha i capito niente.....perchè vorrei ancora credere che viviano in una democrazia....e che non si sia di fatto già instaurato un regime
Teresa

Anonimo ha detto...

Cari compagni bisogna saper riorganizzarci come una volta.il pacifismo non paga.

CAFFENERO.ILCANNOCCHIALE.IT ha detto...

Ma sono quattro scoreggioni divisi tra loro, intendo DIRE quelli di FN , GLI AVETE DATO QUELLO CHE VOLEVANO, OSSIA VISIBLITA'

rimani aggiornato. ricevi via mail i mie nuovi articoli

Libri che consiglio

  • "Gheddafi, Islam Petrolio e Utopia" di Mino Vignolo
  • No Logo di Naomi Klein
  • La Pulizia Etnica della Palestina di Ilan Pappe
  • Un indovino mi disse,Buona notte Sign.Lenin di T.Terzani
  • Il teorema del pappagallo di D.Geudj
  • La fattoria degli animali di G.Orwell
  • Il De Bello Gallico di C.G.Cesare
  • Imperium di R.Kapuscinski
  • I Courtney (il ciclo ) di W.Smith
  • Il mondo di Sophia di J.Gaarder
  • Il codice da Vinci e Angeli e Demoni di D.Brown
  • Harry Potter (tutti) di J.K.Rowling
  • La notte dei desideri di M.Ende
  • La compagnia dei celestini di S.Benni
  • L'ultima Legione e Il Tiranno di M.Manfredi

Wikio

Wikio - Top dei blog